Casa Azzurra

Civile abitazione

Appartamento di proprietà del Comune di Lastra a Signa concesso in comodato. Lo stabile si trova al piano terra. I disabili inseriti a Casa Azzurra sono i protagonisti del progetto “Obiettivo Autonomia”, in sinergia con la comunità territoriale, con il terzo settore e con il volontariato.

Utenti

Casa Azzurra ospita cinque ragazzi disabili impegnandoli in laboratori di autonomia alcuni sabato pomeriggio e quattro ragazzi in alcuni fine settimana, come da Progettazione della Legge 112 del 2016. I criteri di accesso al Progetto sono stabiliti da un regolamento interno e da valutazioni degli UVM territoriali. La gestione del Progetto è affidata alla Cooperativa “Il Girasole”.

Obiettivi

  • Osservazione e valutazione delle abilità di base;
  • Potenziamento della capacità organizzative e gestionali del tempo libero;

Un po’ di storia

Sabato 16 Settembre 2017: Casa Azzurra di Lastra a Signa apre i battenti!
Presenti all’inaugurazione il sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni con l’assessore alle politiche sociali Elena Scarafuggi, l’assessore alle politiche sociali di Signa Giampiero Fossi, il presidente della SdS Zona Nord-Ovest Franco Doni, il consigliere regionale Paolo Bambagioni, la presidente del CUI Patrizia Frilli, il presidente della Fondazione Oraconnoi Giuseppe D’Eugenio, il presidente della Fondazione Pass Mario Pacinotti, il presidente della Coop Il Girasole Claudio Giannini con alcuni operatori, la rappresentante dell’Associazione AILO Antonietta Mammarella, numerosi soci del CUI I Ragazzi del Sole, genitori dei ragazzi che abiteranno la casa e numerosissimi simpatizzanti.
Grazie a tutti per la partecipazione.
Grazie in particolare ad Antonietta Mammarella, rappresentante di AILO, che ci ha permesso, con un generoso contributo, di iniziare ad arredare l’appartamento.
Infine, grazie di cuore a Daniele Manni, Gianni Giani e ai volontari del CUI che hanno lavorato per l’allestimento di Casa Azzurra.